Divinità Umorismo Stupidità

Aforismi contro il potere e la stupidità 2015

Aforismi contro il potere e la stupidità 2015

linedividerCome ci ricorda Sigmund Freud le tre grandi divinità madri dei popoli orientali sembra fossero generatrici e annientatrici insieme; dee della vita e della fecondità nello stesso tempo che dee della morte. Già, Eros e Thanatos, due tematiche inseparabili, profondamente romantiche e affascinanti. Amore per il buon senso e odio per la vanità; pulsione di vita verso l’equità e pulsione di morte verso la stupidità. E poi come ci ricorda Eliot, per creare bisogna distruggere e del resto il ruolo del filosofo, come ci ha insegnato Montaigne, è quello di insegnare a morire, infatti chi non teme la morte, non accetta neanche la schiavitù e può quindi lottare per una sempre maggiore libertà. Del resto poi questo è anche un’idea fondamentale della psicanalisi che portava appunto Freud a dire: “La morte fa coppia con l’amore. Insieme governano il mondo. Questo è il messaggio del mio libro Al di là del principio di piacere. Da principio la psicanalisi riteneva che solo l’amore fosse importante. Oggi sappiamo che la morte lo è altrettanto. Da un punto di vista biologico ogni essere vivente, per quanto intensamente la vita bruci in lui, anela al Nirvana, anela alla cessazione di quella “febbre chiamata vita” (E.A. Poe For Annie), anela al petto di Abramo. Il desiderio può essere mascherato dalle più varie circonlocuzioni. Ciò non toglie che lo scopo ultimo della vita sia la sua stessa estinzione!

Si spendono milioni di dollari nelle ricerche sull’intelligenza, ma quasi nulla si fa per capire come viene travolta da sconvolgenti atti di stupidità e per di più
sarebbe meglio non attribuire a consapevole malvagità ciò che può essere adeguatamente spiegato come stupidità. Non dovremmo mai sottovalutare il potere della stupidità umana, ma ahimè in genere sono proprio le teste di cazzo che rifiutano di approfondire la propria essenza.
A questo punto dobbiamo capire che solo la morte può alleviare la nostra stupidità, in fondo ammazzare la gente non è poi una cosa così estremamente negativa, meno inquinanti, meno shitmakers, un aiuto al problema dell’overpopulation, e, last but not least, tanto buon cibo per i vermi! Già Shakespeare scriveva appunto: “Datemi la guerra, vi dico: è superiore alla pace quanto il giorno è superiore alla notte: è allegra, animata, sonora, piena di effervescenza. La pace invece è una vera apoplessia, è il letargo: insipida, sorda, sonnolenta, insensibile: una creatrice di bastardi più di quanto la guerra sia distruttrice di uomini.”

E persino i combattenti dell’esercito islamico dell’Isis hanno capito che è molto meglio fare la guerra, piuttosto che condurre un’esistenza del cazzo; sarà pur sempre una vita di merda, ma almeno ci sono buone probabilità di morire più in fretta. Certo la politica e la finanza potrebbero aiutare a percorrere altre strade, ma oggigiorno sono diventate così sporche, che alcuni autori hanno persino proposto di ripulirle con delle belle docce a base di acido prussico, il famoso Zyclon B. Lo so che l’umorismo nero non è apprezzato da tutti e che in genere sono in tanti a non ridere, tuttavia penso che un po’ di sano e militaresco pragmatismo potrebbe in ogni caso aiutare a calmare definitivamente chi da anni sta stressando i coglioni a milioni e milioni di onesti cittadini per bene, e soprattutto estremamente tranquilli e pacati, come ad esempio il sottoscritto.

A proposito, ho sentito che, proprio mentre mi sto dilettando con queste pacifiche meditazioni, parecchi caccia bombardieri russi stanno facendo delle ricognizioni sui cieli dell’Europa, ecco un’altra bella guerra mondiale potrebbe essere un’ottima soluzione, per ripulire un po’ tutto questo disgustoso immondezzaio, in fondo come ci ricordava il futurista Marinetti, la guerra è la sola igiene del mondo e noi in fin dei conti ne abbiamo proprio piene le palle di questo lurido e penoso pianeta dominato dalla più grande e maestosa autorità, vale a dire la divina ed immortale stupidità, dobbiamo una volta per tutte poterci concedere una vita migliore, anche se questo può voler significare dover passare oltre!

Aforismi contro il potere e la stupidità. (New Edition 2015) Youcanprint Self-Publishing

(Visited 5 times, 1 visits today)

About Carl William Brown

I'm Carl William Brown a holistic teacher, a webmaster, a trader, and a writer of aphorisms and essays. I have written more than 9,000 original quotations and at present I'm also working at my only novel, Fort Attack, which is also a wide and open blog project. At the moment I'm teaching English in a secondary school, but up to now I have done a lot of other things as well, both in business, educational, sport and social fields. Some years ago, in 1997 following the examples of the Rotary or the Lyons Clubs I founded the Daimon Club Organization to promote every sort of activities, creativity, art, literature, new technologies, informatics, business and marketing, public health and education and to meet new friends with these kind of interests.
Tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.