Non buttate legna sul fuoco!

Partendo dal presupposto che come diceva un noto filosofo francese “l’inferno sono gli altri”, e che le nostre pseudo comunità non sono altro che insiemi informi di teste di cazzo che pensano solo ai propri esclusivi interessi a cui del prossimo non gliene potrebbe fregare di meno; considerando inoltre che i nostri amministratori pensano solo a mettere da parte il grano per quando arriverà la bufera, mentre i nostri religiosi non sanno far altro che … Continue reading

Alla velocità della fibra … quinto e speriamo ultimo episodio.

Prostituzione, Germania capitale mondiale del sesso. Scassaminchie, Italia leader mondiale delle offerte telefoniche veicolate attraverso tutti i rompicoglioni che in un modo o nell’altro hanno a che fare con tutte le teste di cazzo che orbitano nell’infimo universo dei call centers. Carl William Brown senza fare il riassunto degli episodi precedenti, anche perché viceversa magari non li leggereste, siamo arrivati circa al 15 novembre del 2016 e ancora la mia nuova linea Fibra di Tim … Continue reading

Telefono fisso, managers e customer care all’italiana!

Io il telefono fisso lo uso poco, se non pochissimo e visto che al contrario ho sempre ricevuto molte telefonate commerciali che mi proponevano qualsiasi cosa, mancavano solo le mignotte e a questo proposito suggerirei alle varie aziende del cazzo in questione di attrezzarsi, avevo da tempo messo un telefono digitale con una segreteria in romanesco magnificamente interpretata dal mitico Funari che più o meno recita così: “Sono momentaneamente assente, risponde la socera acustica; io … Continue reading

Psicologia e assistenza comunale

Sanity, soundness, and sincerity, of which gleams and strains can still be found in the human brain under powerful microscopes, flourish only in a culture of clarification, which is now becoming harder and harder to detect with the naked eye. James Thurber Nella leggenda del labirinto può essere ravvisata la rappresentazione di una nascita anale; i corridoi aggrovogliati sono l’intestino, il filo di Arianna il cordone ombelicale. Sigmund Freud Scherzando, si può dire di tutto, … Continue reading